La Televisione

blitzIntensissima è stata l’attività televisiva di Claudio Sorrentino che lo ha visto protagonista di celebri romanzi sceneggiati, commedie, serie e programmi di intrattenimento e di carattere sociale.

Dalla TV per i ragazzi, 30 anni fa, alla prima serata, passando per "Blitz", programma domenicale della seconda rete TV, dove ha lavorato come responsabile delle Esterne, e "Tandem", quotidiano del pomeriggio dedicato ai giovani e alla famiglia del quale era autore e conduttore.

 

tandem

Ha condotto importantissime inchieste giornalistiche europee sulle tematiche sociali; dal 1988 ad oggi ha realizzato "Le nuove capitali dei giovani" (un'inchiesta televisiva in 12 puntate sulle condizioni dei giovani europei) una serie di speciali sulla Rivoluzione Francese, 12 puntate di "Verso l'Europa", con Michele Tito, occupandosi dell'appuntamento con l'Europa 1992.

 

 

ospiticolInfine, "Droga che Fare". E' la prima volta che l'ente televisivo di Stato, proprio grazie alla felice intuizione di Claudio Sorrentino, dà vita, insieme al programma, contemporaneamente, ad un Segretariato Sociale telefonico che - tutto l'anno, ogni giorno, 24 ore su 24 - si interessa di tossicodipendenze.

Ma fa comunicazione sociale pura, mai terapia telefonica. L’impegno televisivo continua con l'appuntamento europeo di "Droga che Fare - Speciale Europa", e con gli speciali sui vari problemi sociali come “Che Fare – Handicap”.

Le fotografie: "Blitz" in alto; "Tandem" al centro; "Droga Che Fare" in basso